Tito Brasolin

Toglimi una curiosità. Tuo zio è sempre morto? (Totò, 1937)

Il mito della verginità

without Commenti

Hymen renamed “vaginal corona”

Chi ha avuto qualche esperienza in merito sa bene che

l'ignoranza e la cultura sessuofoba hanno contribuito a creare molti luoghi comuni errati sia sulla localizzazione dell’imene sia sul fatto che si rompa, laceri e sanguini la prima volta che si ha un rapporto sessuale penetrativo.

 

Può essere quindi che non sia sbagliata l'idea (partita dalla Svezia) di utilizzare un nuovo termine che definisca in modo più appropriato questa parte del corpo: The Swedish Association for Sexuality Education : Time for more accurate terminology - Hymen renamed vaginal corona [vaginal corona, hymen]

In ogni caso sarebbe forse l'ora (con i tempi che corrono) di abbandonare una volta per tutte l'idea della verginità sessuale come “valore”.