Tito Brasolin

Toglimi una curiosità. Tuo zio è sempre morto? (Totò, 1937)

Mortalità materna in diminuzione: non per tutti è una buona notizia...

with 2 Comments

Bill Gates

Ecco una bella pagina di guardian.co.uk con qualche dato: Maternal mortality: how many women die in childbirth in your country?

Non nascondo un certo orgoglio per il fatto che l'Italia sia da anni uno dei paesi con il migliore servizio sanitario e oggi il paese più sicuro in cui partorire: il paese più maschilista d'europa tiene al fatto che le proprie puerpere siano sane, robuste e in buona salute ;-)

Voglio però segnalare anche questo articolo da The New York Times: Maternal Deaths Decline Sharply Across the Globe.

[…] some advocates for women’s health tried to pressure The Lancet into delaying publication of the new findings, fearing that good news would detract from the urgency of their cause […]

 

Eh, già!

[…] the advocates […] wanted the new information held and released only after certain meetings about maternal and child health had already taken place.

He said the meetings included one at the United Nations this week, and another to be held in Washington in June, where advocates hope to win support for more foreign aid for maternal health from Secretary of State Hillary Rodham Clinton.

 

Un'elevata mortalità materna significa finanziamenti per le associazioni che la combattono: così va il mondo… Ed è un bel dilemma, perché da un lato c'è il legittimo timore che scemi l'interesse per un problema apparentemente gestito e in via di soluzione, dall'altro la fondata possibilità che gli investitori ritirino i propri capitali se dopo tanti anni di spese e impegno non vedono uno straccio di risultato. Sarà un caso che la ricerca sia stata sponsorizzata dalla Bill & Melinda Gates Foundation? Insomma, da qualcuno che di soldi capisce parecchio?

Scritto da Tito Brasolin

04/17/10 at 07:02:02

Gli italiani lo fanno bene

without Commenti

In almeno tre classifiche gli italiani conquistano un dignitoso piazzamento.

Link: "We're Number 37" - Paul Hipp
L'Italia ha uno dei migliori sistemi sanitari del mondo: siamo al secondo posto, al primo la Francia mentre gli Stati Uniti devono accontentarsi del trentasettesimo.

Link: German men are 'world's worst lovers' with English men in second place - Telegraph
Siamo terzi nella classifica dei migliori amatori.

I peggiori amatori del mondo
  1. Tedeschi (troppo odorosi)
  2. Inglesi (troppo pigri)
  3. Svedesi (troppo svelti)
  4. Olandesi (troppo dominatori)
  5. Americani (troppo rozzi)
  6. Greci (troppo sentimentali)
  7. Gallesi (troppo egoisti)
  8. Scozzesi (troppo chiassosi)
  9. Turchi (troppo sudati)
  10. Russi (troppo pelosi)
I migliori amatori del mondo
  1. Spagnoli
  2. Brasiliani
  3. Italiani
  4. Francesi
  5. Irlandesi
  6. Sudafricani
  7. Australiani
  8. Neozelandesi
  9. Danesi
  10. Canadesi

Ma soprattutto...

Link: Plug versus Plug - Page 6 - Crave at CNET UK
Le nostre prese di corrente sono quasi perfette: chi sa come lavorano di solito gli italiani stenta quasi a crederci.

Scritto da Tito Brasolin

11/09/09 at 23:24:41

Posted in Cultura