Tito Brasolin

Toglimi una curiosità. Tuo zio è sempre morto? (Totò, 1937)

Female circumcision and HIV infection in Tanzania: for better or for worse?

without Commenti

Questo potrebbe essere un link interessante: Female circumcision and HIV infection in Tanzania: for better or for worse?

In un precedente post facevo qualche considerazione sulla campagna pro-circoncisione che si sta estendendo a tutto il mondo. In effetti pare che si tratti di una pratica utile nella prevenzione di varie malattie, anche se è (abbastanza palesemente) superflua in regioni culturalmente ed economicamente avanzate: dopotutto in Europa gli uomini circoncisi sono una minoranza, ma il virus HIV non è certo più diffuso che negli Stati Uniti...

Continua a leggere "Female circumcision and HIV infection in Tanzania: for better or for worse?" »

Scritto da Tito Brasolin

12/03/09 at 21:31:01

Ancora prima!

with 2 Comments

Isabella Schiavone del TG1 - Redazione Società
Fa più vittime della guerra, del cancro, degli incidenti stradali. La violenza domestica è la prima causa di mortalità nel mondo per le donne tra i 19 e i 44 anni.

Pareva essere stata scalzata dall'AIDS ma la violenza domestica in realtà tiene ancora banco. Sta un po' passando di moda, ma sentite cosa dice il TG1 di mercoledì 25 novembre 2009, edizione delle 20 (pubblico direttamente i link agli stream video, potete aprirli con VLC)

È bene rispolverarla in vista della manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne del 28 novembre. Con l'occasione... Conoscete la funzione Registra di VLC, vero?

Se i link non funzionano, lasciate un commento a questo post: vedrò di pubblicare il materiale in un formato più accessibile. Teoricamente gli utenti registrati dovrebbero poter lasciare dei commenti sulla relativa pagina del TG1, riporto il link.

Scritto da Tito Brasolin

11/25/09 at 20:58:27

OMS: una donna su cinque al mondo muore per HIV/AIDS

without Commenti

Link: OMS: una donna su cinque al mondo muore per HIV/AIDS - Mondo Donna

Ho dato una sommaria occhiata agli ultimi, interessanti studi dell'OMS: si tratta (come ci si può aspettare da un'organizzazione seria e prestigiosa) di dati utili e importanti, speriamo che ne venga fatto un uso corretto. Mi riferisco in particolare a http://www.who.int/gender/documents/9789241563857/en/index.html

Di fatto la situazione dell'Africa subsahariana era nota già da un po' di tempo, sia per quanto concerne la diffusione della malattia, sia per quanto riguarda l'alta percentuale di donne colpite. Si possono trovare studi risalenti agli anni '90, ma in tempi più recenti si può fare riferimento al programma UNAIDS delle Nazioni Unite http://unaids.org/en/

Continua a leggere "OMS: una donna su cinque al mondo muore per HIV/AIDS" »

Scritto da Tito Brasolin

11/21/09 at 13:33:25